La firma dell'accordo quadro tra Confindustria e Cgil  Cisl – Uil sugli indirizzi delle relazioni industriali e sulla contrattazione collettiva segna un momento importante perché dimostra la capacità, e la volontà, delle parti sociali di esercitare il proprio ruolo, sia nell'autoregolare i rapporti tra le parti, sia di condividere indicazioni al Legislatore su un tema strategico come il lavoro e le relazioni industriali.  "Le Parti sociali hanno dimostrato maturità e capacità di confronto, con l'obiettivo, indicato nella premessa del documento, di "contribuire alla crescita del Paese, al miglioramento della competitività delle imprese, all'occupabilità dei lavoratori, alla creazione di posti di lavoro qualificati". E' l'assunzione di un ruolo e di una responsabilità per lavorare insieme e per consolidare lo sviluppo del sistema economico e sociale.", dichiara Maria Cristina Piovesana, Presidente di Unindustria Treviso.
"Rispetto al passato – afferma la Vicepresidente di Unindustria Treviso con delega alle Relazioni Industriali Antonella Candiotto - , vi sono novità  che vanno rilevate. Innanzitutto, relativamente al trattamento del lavoratore non ci si limita alla sola questione, pur importante, del minimo salariale, ma si considerano anche il welfare, quale strumento del ben/essere del lavoratore e insieme del contenimento dei costi per l'impresa. Insieme, le parti sociali hanno convenuto di rivolgersi insieme al Legislatore affinché favorisca l'accesso al welfare, migliorando la fiscalità sulle prestazioni dei fondi pensione e la riduzione della tassazione sui rendimenti. Positiva la convergenza sulla formazione e le competenze professionali, per la quale Confindustria e Cgil  Cisl Uil intendono far leva sul nostro sistema educativo puntando a migliorare l'orientamento e l'efficacia dell'offerta scolastica, migliorando il collegamento tra scuola e impresa. E c'è il concetto di rappresentanza, per assicurare il valore collettivo dei contratti siglati da soggetti che siano effettivamente rappresentativi delle parti".
"Sono esigenze che Unindustria Treviso ha da tempo sollecitato a Confindustria – dichiara la Presidente Maria Cristina Piovesana - . In particolare, il riconoscimento, accanto al contratto nazionale (che regolamenta il trattamento ‘universale' di base nel rapporto di rapporto), del ruolo della contrattazione aziendale per incrementare la produttività del lavoro e quindi la competitività delle aziende. Un tema di cui siamo pionieri, con l'avvio già dal 2011 di un modello per favorire
la contrattazione di secondo livello anche nelle Pmi"


Media (0 Voti)


Nessun commento. Vuoi essere il primo.
Lo scorso 5 luglio è stato siglato il nuovo accordo tra la dirigenza della società sportiva e l'azienda opitergina che diventa così il nuovo sponsor ufficiale del CS Prata.
Trent'anni di attività nella progettazione e nello sviluppo software: è il traguardo raggiunto questo mese da Ergon Informatica Srl. Nata nel luglio del 1988, con il nome di Ergon SNC, oggi l'impresa conta più di quaranta collaboratori ed è specializ
Nel primo ristorante di Carlo Cracco, nel cuore di Milano, sistemi di posa, membrane e finiture firmate Progress Profiles, azienda trevigiana leader nel settore, rifiniscono con classe lo spazio multipiano. Con oltre 30 anni di attività, Progress
Il 26 maggio la consegna degli attestati agli 80 studenti e la premiazione dei progetti realizzati in tre aziende del territorio: Amorim Cork Italia, Contarina, Latteria Montello
Lo hanno varato il Comitato Italiano del Caffè, il Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale (di cui il Conte Giorgio Caballini di Sassoferrato è Presidente) e l' INEI (Istituto Nazionale Espresso Italiano).
Pagina 1/56

Var Group, leader nei servizi per l'innovazione ICT delle imprese italiane, acquisisce il 15% di Elmas, società specializzata in videosorveglianza e sicurezza fisica, e chiude così la quarta partnership in poco più di un anno nel settore della securi (...)

Confartigianato Imprese Marca Trevigiana e Unindustria Treviso hanno sottoscritto un accordo di collaborazione e condivisione di iniziative per le imprese del territorio

Lo hanno varato il Comitato Italiano del Caffè, il Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale (di cui il Conte Giorgio Caballini di Sassoferrato è Presidente) e l' INEI (Istituto Nazionale Espresso Italiano). (...)

Domenica 20 maggio Dersut Caffè ha ospitato, in Corte delle Rose a Conegliano (TV), una delle tappe preliminari di Espresso Italiano Champion.

Ogni anno il tumore al seno colpisce in Italia 1 donna su 8, per un totale di circa 48.000 nuovi casi. La prevenzione è fondamentale: ecco perché abbiamo deciso di contribuire al progetto "Prevenzione è Vita". (...)

Pagina 1/28

Perlage mira con questo mini-corso ad avvicinare le nuove generazioni a tematiche sensibili legate alla sostenibilità, al biologico e al modo di rapportarsi con gli altri, anche sul web, con un approccio giovane e stimolante (...)

La Cantina Pizzolato presenta il secondo appuntamento del Live in Piazzetta con lo speciale "AperYOGA" in Cantina, una serata da segnare in agenda! Mercoledì 18 luglio alle 19:30 potrete partecipare ad una lezione di yoga in collaborazione (...)

Una notte stellata, i vini biologici della cantina e una benda nera: questi gli ingredienti per la terza edizione della "Notte bianca, Calici neri", la serata di degustazione alla cieca tra divertimento, gioco e passione organizzata in Cantina Pizzol (...)

SERRAMENTOUR - COLFERT sponsor della manifestazione Appuntamento il 21 giugno al Brixia Forum di Brescia con la seconda tappa del Serramentour

Sile Jazz anche quest'anno dà il via ai suoi appuntamenti nella terrazza del lounge bar del BHR. Vi aspettiamo giovedì 14 giugno alle ore 20:00 per un apericena a base di cicchetti dal nostro BBQ e per il primo concerto della rassegna musicale (...)

Pagina 1/21