CON L’ALTERNANZA AL RICCATI SI IMPARA LA SOSTENIBILITA’ IN AZIENDA UNINDUSTRIA TREVISO

Un progetto di Unindustria Treviso nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro

Il 26 maggio si è concluso il progetto di alternanza scuola lavoro dedicato alla sostenibilità promosso da Unindustria Treviso all'Istituto Riccati – Luzzati di Treviso in tre classi (due terze e una quarta). Dopo un periodo di formazione in aula, anche con testimonianze aziendali, ogni classe ha visitato un'azienda e poi seguito un progetto dedicato. Nel corso dell'incontro finale sono stati premiati i vincitori. Per la 3C, che ha lavorato con Latteria Montello, si sono affermati Tommaso Buosi Giulio Cerverlin, Eros Lovato e Gianmarco Varo, mentre la menzione è andata al gruppo composto da Giada Mangraviti e Toure Salematou.

Nella 3F, che ha collaborato con Amorim Cork Italia, primeggiano Alvise Bressan, Martina Guidolin e Angela Totaro mentre la menzione va a Simone Feltrin, Victoria Sartori, Edoardo Nocchi e Asia Biasin.

La 4A, che si è impegnata con Contarina, vede vincitore il gruppo di Gentiana Baljaj, Silvia Marcolin, Sharon Vergottini e Giulia Zardo; menzione ad Anna Bragagnolo, Aurora Castellan, Marta Colmaor e Greta Zanatta.

Alla premiazione erano presenti la dirigente Luisa Mattana e la Vicepresidente di Unindustria Treviso con delega al Capitale umano Sabrina Carraro.

"L'Istituto ha avuto una splendida opportunità con questo progetto – ha detto Luisa Mattana -. Gli  elementi costitutivi dell'alternanza scuola lavoro hanno imperniato l'esperienza: acquisizione di abilità professionali e trasversali,  confronto con le imprese del territorio, validazione delle attività  svolte dagli studenti, sviluppo della responsabilità personale. Positivo inoltre l'incontro tra  insegnanti , esperti e  imprenditori: il  confronto tra le diverse modalità di lavoro, i diversi contesti ha arricchito il patrimonio di professionalità presenti nell'Istituto. Il  Riccati-Luzzatti è da sempre attento a implementare la propria offerta formativa al fine di fornire agli studenti una preparazione in linea con l'evoluzione del mondo produttivo e attenta al territorio". "L'iniziativa si inserisce nelle attività dedicate alla Sostenibilità promosse  da Unindustria Treviso – hanno spiegato Vicepresidenti di Unindustria Treviso Ivo Nardi e Sabrina Carraro -  . Da alcuni anni si è costituito all'interno di Unindustria Treviso un gruppo di imprese associate interessate alla cultura della sostenibilità, intesa come richiamo valoriale e come adozione di pratiche operative e di investimenti dedicati. Queste imprese hanno intesa caratterizzare in questa chiave l'identità stessa dell'azienda e le sue strategie di competitività".

Il progetto  ha preso il via il 7 novembre 2017 con l'incontro con le docenti che hanno seguito il progetto nelle proprie classi, Maria Biondi, Giovanna Garau e Antonella Gionco e  Daniela Pantaleone, per poi proseguire nello stesso mese con tre lezioni nelle classi, da parte del consulente del progetto Mario Paronetto, e successivamente, per ciascuna classe, da due testimonianze di imprenditori partecipanti al progetto: sono stati Mirco Zanato (Colfert), Antonella Candiotto (Galdi), Carlo Pesce (Piave Servizi), Tommaso De Luca (Lucart), Andrea Gava (Gava Imballaggi) e Ivo Nardi (Perlage). Ogni classe ha partecipato, tra dicembre e gennaio, a una visita aziendale, in Latteria Montello, Amorim Cork Italia e Contarina.

Tra gennaio e marzo/aprile sono seguiti degli incontri di follow up (due per classe) e da parte degli studenti l'elaborazione di un progetto sui temi della sostenibilità in azienda appresi nel corso del programma educativo. In totale, nelle tre classi hanno partecipato 80 studenti delle classi 3F, 3C e 4°, ognuno per 90 ore di alternanza.

Il progetto prevede lo scambio di esperienze tra piccoli gruppi di imprenditori, attraverso visite aziendali nel corso dell'anno. Il gruppo è partito nella prima edizione con 10 aziende partecipanti, arrivate a 20 nella seconda edizione e a 23 nella terza edizione, in corso tra 2017 e 2018. Nel corso delle tre edizioni il gruppo si è consolidato e sono stati altresì organizzati dei momenti plenari dedicati alla cultura della sostenibilità. Inoltre, è stato realizzato un volume, Il valore della sostenibilità, curato da Mario Paronetto, con il racconto di 21 esperienze aziendali di partecipanti al gruppo di Unindustria Treviso.


Media (0 Voti)


Nessun commento. Vuoi essere il primo.
La food blogger Francesca Fughelli di Bologna (fraduefuochi.blog) con il piatto "Maltagliato bolognese con crema blu di capra, cipolle caramellate, funghi e caffè", ha vinto l'edizione 2018 di "Talent for Food", il primo food contest italiano dedicat
Se per il packaging di vini e liquori l'emblema ad alto spessore è la soluzione più versatile ed elegante, per il packaging per profumi e cosmetici – primario e secondario – proponiamo una micro applicazione molto caratteristica: il Metal Sticker.
Dopo sei anni di importanti restauri e ristrutturazioni, il 12 aprile 2018 hariaperto le porte il più importante taetro storico della Germania, il teatro dei Margravi di Bayreuth
L'emblema ad alto spessore è una soluzione elegante e differenziante per cofanetti e bottiglie di vini e liquori di alta gamma.
La scelta di applicare anche nel settore serigrafico questa metodologia tanto di successo tra le aziende metalmeccaniche è nata dal desiderio di migliorare la nostra competitività in un mercato. Sentivamo l'esigenza di trovare una metodologia efficac
Pagina 1/60

Alcune riflessioni della Presidente Vicario di Assindustria Venetocentro

Sabato 6 ottobre in seduta pubblica al Salone dei Trecento di Treviso sono state proclamate le opere vincitrici della XXXVII edizione del Premio letterario Giovanni Comisso "Regione del Veneto- Città di Treviso" per le sezioni Narrativa e Biografia. (...)

COMUNICATO STAMPA La tecnologia del registro distribuito (DLT) per migliorare i processi aziendali, l'e-commerce e la sicurezza. Var Group, attraverso la propria divisione Digital Security Yarix, annuncia di essere entrata nella compagine sociale (...)

Var Group annuncia una nuova partnership: con l'acquisizione del 40% di Kleis integra l'intelligenza artificiale nella digital security e si rafforza nei servizi di protezione dalle frodi informatiche nell'online banking e nei digital payments. (...)

Pagina 1/29

Una serata alla scoperta del vitigno Raboso della cantina e di tutte le sue mille sfaccettature: tra cultura e passione, dalla stappatura del primo Barbarossa 2015 con Settimo Pizzolato e i nostri enologi, alla composta al Raboso, fino ad arrivare (...)

Appuntamento a novembre a Bologna, Ancona, Mestre, Milano, Roma e Firenze con Var Evolution, l'incontro organizzato da Var Group che facilita la connessione tra le nuove tecnologie, la ricerca e le imprese. Scopri le tappe e iscriviti. (...)

Il direttore della Zona Franca di Colon Panamà, Dott. Manuel Grimaldo, la direttrice del marketing z.l.c., Sig.ra Mireya Montemayor, il console Generale Panama a Venezia, Dott.ssa Rosa Bethancourt, il consigliere economico del Lussemburgo Dott. (...)

A cura dello chef Andrea Stella - Trattoria dalla Libera Max 60 persone - Costo serata 50€ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA promozione@latordera.it - 0423 985362

A cura dello chef Edoardo Agostinetto - Ristorante da Ugo Max 60 persone - Costo serata 50€ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA promozione@latordera.it - 0423 985362

Pagina 1/24